venerdì 10 settembre 2010

Leggeteli!

Non raramente usufruisco piacevolmente di buoni consigli per la lettura da parte di colleghi e amici , live o via blog. Mi sembra giusto per una volta ricambiare.

Harry Moon.
E' arrivato al n° 3. Direi che si può iniziare a dire qualcosa di serio...
Bello!
Ecco e dopo "bello", il primo commento che mi viene è "finalmente"!
E' dai tempi di Hammer ( vi ricordate? ) che non mi capitava un bonellide fantascientifico così ben fatto.
Futuro prossimo post bellico, clima di guerra fredda tra alieni ed umani; è in questo scenario che si svolgono le avventure dell'agente segreto Harry Moon.
Le storie sono avvincenti e ottimamente scritte da Federico Memola ; continuty e dialoghi sono molto curati e supportati da un importate ricerca grafica sulle tecnologie/scenari futuri svolta da Giacomo Pueroni, che è anche il disegnatore del n°1.
E' veramente un ottimo prodotto e spero di cuore che una casa editrice importate come la Planeta de Agostini supporti a dovere questo piccolo gioiellino.
Per adesso è bimestrale, si trova principalmente in fumetteria ( in quelle che ho visitato io i primi 2 numeri erano già esauriti ) e in alcune edicole ( io lì non l'ho visto ).
Lo trovate qui Link
E tanto per non passare per troooooppo buono...qualche piccola personalissima critica.
^__^
Non mi fanno impazzire le copertine disegnate da Giuseppe Manunta, non perchè siano disegnate male, anzi, ma perchè trovo i personaggi molto differenti dalla linea grafica interna e soprattutto Harry Moon lo vedo molto effemminato...lo vedo solo io così?...Boh... so che la testata doveva essere argentata e anche questa è una piccola pecca.
La cravattina che diventa una spadina per favore nooooooo! ^__^
Mi piacciono poco le campiture nere ( tipiche del disegno bonelliano classico ) usate da Giacomo Pueroni sulle facce e sui corpi dei personaggi nel numero 1, avrei preferito avesse lasciato più una linea chiara come è stato fatto nel 2 e nel 3 da S. Gerasi e F. Giretti.
Come detto sono dettagli, la sostanza resta, eccome.
Leggetelo e ditemi se mi sbaglio.



Non sapevo nulla di questi "Nando & caruso" finchè non mi sono imbattuto per caso in alcune tavole messe in rete sulla pagina Fb della ReNoir.
Quel che vedo mi piace assai e la ricerca e procura del tomo è pressochè immediata!

E' un fantasy classico ben scritto e ancor di più ben disegnato dal bravissimo Federico Nardo, che pensavo fosse un disneyano, invece è un artibaniano!
^__^
Lettura piacevole e straconsigliata a tutti, soprattutto se avete figli/nipoti tra i 10 e 12 anni, dovete REGALATEGLIELO!( ci potrebbe essere un'altissima possibilità che diventino lettori di fumetti - e non solo - da grandi! ).
La storia? 2 cacciatori di draghi, un po' cialtroni ( uno ), re, maghi, cavalieri, streghe e...draghi, ovviamente, molta azione e battute senza sbracature.
Ottimo.
Alla fine ci sono pure delle bellissime matite del prossimo numero, quindi ci sarà un 2, non vedo l'ora.
Se vi piace il bel disegno umoristico, lo trovate qui:link.
Anche qui faccio una critica...le colorazioni sono alle volte troppo scure e si "mangiano" alcuni dettagli del disegno.



Be', non mi metto certo a recensire Atomic Robo, visto che è già stato più che ben raccontato...tipo qui.
Vi dico solo che vedendo i disegni, mi viene una voglia matta di mettermi a disegnare così ( troppo belli ) e come mi piacerebbe poi saper scrivere dei dialoghi così assurdi, come quelli tra Robo e i suoi nemici. Una specie di mix tra Torpedo e Ratman ( parlo dei dialoghi ), sulla scia di Martin Myster e La Cosa ( dei Fantastici 4 ) per quanto riguarda il resto!
Sembra assurdo, ma è così...più o meno! ^__^
Non può mancare nella libreria di un amante dei bei fumetti.
Lo trovate qui!

Buone letture e...fatemi sapere!

1 commento:

Federico Memola ha detto...

Grazie mille per la segnalazione. Sono persino lusingato... Oltre che lieto che ti sia piaciuto!